Sconfitta in trasferta ma le tigri hanno già la testa sulla prossima gara

sconfitta davis promoball

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su twitter

Zoobautique Davis 3
Promoball Sanitars Gussago 1
(25-23, 15-25, 25-16, 25-16)

Zoobatique Davis: Tonini 11, Piccinini 9, Bulgarelli 6, Martinelli, Mozzi 3, Pini 9, Pellegrini, Marani (L), Zacché 5, Vecchi 2, Amadasi 3,Gorni 10. Ne: Sandri.

Promoball Sanitars Gussago: Malvicini 3, Basalari 11, Ferrari 6, Piantoni 9, Gasparini 9, Sandrini 7, Bertoletti (L), Cherubini 1, Salvetti, Susio, Conti, Bergamschi. Ne: Moriconi All. Nibbio.

Arbitri: Crivellente, Iosca.

Note: Durata set: 27′, 24′, 23′, 23′.

Zoobautique Davis: 14 battute punto e 19 errori, 39% positività in ricezione, 23% prf e 6 errori, 31% in attacco e 15 errori, muri punto 6.

Promoball Sanitars Gussago: 6 battute punto e 17 errori, 39% positività in ricezione, 25% prf e 14 errori, 30% in attacco e 10 errori, muri punto 11.

Un secondo set veemente non basta alla Promoball Sanitars Gussago per strappare punti nella tana della Zoobatique Davis. Nel mantovano, la squadra di coach Giorgio Nibbio tiene il ritmo delle avversarie per i primi due dei quattro parziali disputati e rimedia così una sconfitta per 3-1.

Primo set. Contro Volley Davis, la compagine biancorossa si schiera con Malvicini, Basalari, Ferrari, Piantoni, Gasparini, Sandrini e Bertoletti libero. E, nei primi scambi, subisce la pressione dai 9 metri delle padrone di casa, Queste si portando sul 3-0 con due ace e un lungolinea di ottima fattura, poi continuano a mettere in difficoltà la ricezione Promoball e tirano sul 8-4. Di spazio per una fuga più marcata, però, le tigri non ne lasciano, anzi dimezzano la distanza con un muro punto di Malvicini che segna il 9-7, poi correggono le sbavature in battuta e, poco più in là, completano la rimonta, favorita da due ace consecutivi, con l’attacco di Basalari che segna il 12-12. Quindi, galvanizzate dal pareggio, si propongono anche in avanti 13-14, ma neppure la Zoobatique lascia campo alla fuga, così ne nasce un naturale punto a punto che si protrare fino a quota 20. A questa altezza, il sestetto mantovano trova il +2, 22-20, e un paio di giri di lancette dopo, conquista il set ball 24-22. La Promoball annulla il primo, ma non il secondo, e Davis si porta sul 1-0 con un 25-23.

Secondo set. Con la formazione confermata, le tigri danno il via al secondo periodo con carattere e convinzione e la cosa è subito certificata dal tabellone luminoso che prima segna 2-4, poi, in seguito a un muro punto di Gasparini e ad una fast di Piantoni, il 3-6. Approfittando di alcuni errori avversari, Malvicini e compagne tengono il comando, quindi, affandonano i colpi non appena si presenta l’occasione buona. Dal 8-13, così, si spingono ancor più in là, 10-17, e, non paghe, segnano il massimo vantaggio 10-19. Con tale margine, poi, possono permettersi la gestione del finale e contenere senza troppa ansia un tentativo di ritorno delle padrone di casa, fino a pareggiare i conti 14-25.

Terzo set. Zoobatique però non accusa il colpo, anzi resetta, e, quando il duo arbitrale consente la ripresa dei giochi, parte forte. Poi, la Promoball annulla il 3-0 e passa sul 3-4, ma si rende pure protagonista di alcuni errori che favoriscono il gioco avversario e, prima si ritrova di nuovo indietro 6-5, poi vede le mantovane filar via: 8-5, 16-12, 20-12. Il nuovo vantaggio è presto servito e arriva con il parziale di 25-16.

Finale. Poco cambia nell’ultimo parziale, durante il quale i due sestetti tengono lo stesso passo solo nel primo spicchio, e cioè fino al 5-5. Perché quel che viene poi è una corsa di Davis, che né i time out, né i cambi nella metà campo Promo – il rientro di Susio su Sandrini e gli ingressi di Bergamschi su Bertoletti e di Cherubini su Piantoni – riescono a frenare. Il servizio della Zoobatique, infatti, crea grossissime difficoltà alla ricezione bresciana e molta confusione e il 3-1 si perfezione presto per 25-16.

Ora testa alla prossima sfida, allo scontro diretto da non fallire contro Polriva.

sconfitta davis promoball

La classifica: Peschiera punti 39, Piadena 37, Marzola Trento 30, Zoobautique 27, Volley Belladelli 25, Re/Max Intermedia 20, C9 Arco Riva 17, Promoball Sanitars Gussago 14, P0licura Lagaris 9, Polriva 8, Vidata Verona 2.

Prossimo turno: Sabato 19 marzo, alle 19, Promoball Sanitars Gussago-Polriva, via Seriola, Palestra di Navezze di Gussago

Leggi di più

Diventa il nostro fan numero uno!

Passa dal nostro store.

giovanili promoball
× Contattaci